最終的におにぎり, FINALMENTE ONIGIRI

Ma quanto tempo era che dovevo farli😀 ?

Non lo so più nemmeno io, so solo che ogni volta il cucciolo chiedeva questi mitici “onigiri”.

Sono andata alla ricerca degli ingredienti giusti, del riso giapponese e la carissima Dani mi aveva anche procurato gli stampini adatti directly from Japan (^.^) !

Ero sicura che sarebbero stati semplicissimi da fare e non sbagliavo.. l’unica cosa che mi “preoccupava” era capire il giusto metodo di cottura del riso (visto che non ho l’apposito rice cooker, cuoci-riso) e non volevo fare danni ancor prima di iniziare😛

Tutto era chiaro, quindi… Onigiri, a me !!

Non vi spaventate per la lunghezza della spiegazione: preferisco spiegare tutto nel dettaglio ma vi assicuro che è più facile a farsi che a dirsi😉

Eccoli, dunque:  最終的におにぎり  – saishutekini onigiri – finalmente onigiri !!

8-

ONIGIRI

Per il riso:

1 cup (250gr) di riso per sushi

1 cup + un altro po’ di acqua

2 cucchiai di condimento per sushi (aceto di riso agrodolce – in alternativa aceto di riso, un pizzico di sale e uno di zucchero)

Per la farcia:

tonno sott’olio (poco meno di 2 scatolette da 80gr, per me Mareblu)

maionese (circa 3-4 cucchiaini)

oppure

salmone affumicato

Ed ancora:

alga nori per la finitura

1-

Per la cottura del riso:

Versare il riso in uno scolapasta a trama fitta e sciacquarlo abbondantemente, smuovendolo sotto l’acqua corrente fredda, fino a quando l’acqua diventi limpida.

A questo punto trasferire il riso in una ciotola, coprendolo a filo con dell’acqua, e farlo riposare per una mezz’oretta.

Trascorso questo tempo, il riso sarà bianco e un po’ gonfio.

Scolarlo, versarlo in una pentola e coprirlo con la cup di acqua + un altro po’ (deve superarlo di circa un dito).

Coprire con il coperchio, accendere il fuoco e portare a bollore a fiamma vivace.

Una volta preso il bollore, abbassare la fiamma e far cuocere per 10 minuti, sempre con il coperchio.

Spegnere il fuoco e lasciare il coperchio chiuso ancora per una decina di minuti, in modo che il vapore completi la cottura.

Se avete proceduto nel modo corretto, i chicchi sul fondo non saranno affatto bruciati, ma ci sarà solo una leggera patina di amido.

Trasferire il riso in un piatto largo e versarci sopra, poco alla volta, il condimento per sushi (se non l’avete, scaldate appena l’aceto di riso in pari quantità e poi sciogliervi dentro sale e zucchero), “tagliandolo” con un cucchiaio o una spatola.

Il riso è pronto, per gli onigiri o per il sushi che sia.

PicMonkey Collage-

Per la farcia:

Sgocciolare il tonno dall’olio, sminuzzarlo e, in una ciotolina, mescolarlo con la maionese.

Se usate il salmone affumicato, basterà sminuzzarlo grossolanamente.

Per la formatura:

Se non avete l’apposito stampino, vi consiglio di seguire questo video molto semplice e chiaro.

Se invece – come me – avete le formine, riempitele con una bella cucchiaiata di riso, aggiungete un po’ di farcia, completate con un altro po’ di riso.

Compattate l’onigiri spingendo con la parte superiore dello stampino, toglierlo dalla formina e decorarlo con una strisciolina di alga nori.

PicMonkey Collage1-

いただきます, Itadakimasu, buon appetito (^.^)

9-

6 thoughts on “最終的におにぎり, FINALMENTE ONIGIRI

  1. Nooooooooooooo io ho sempre creduto che questi trespoli fossero fatti solo di riso :O invece scopro da te che sono ripieni!!!!!! Mannaggia mannaggia!!!!! Devo porre rimedio al più presto, mangiandone a kg!!!!!😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...