Fiori di campo, fragole, macarons e finalmente la Cream tart

Ieri siamo stati al mare ..

Un caldo così caldo da avermi fatto pensare che fossimo in piena estate e non in primavera ..

Poi insieme abbiamo raccolto margherite, papaveri e fiori di campo perché io lo sapevo che oggi mi sarebbero serviti ..

E si ..

Oggi è il tuo compleanno ..

E questa è la mia torta per te ♡

CREAM TART

Per la frolla alle mandorle (senza burro):

150gr di zucchero al velo

2 pizzichi di sale

1 bustina di sucre vanillé

2 uova medio-piccole

120gr di olio di semi di girasole

50gr di farina di mandorle

Tra 370gr e 400gr di farina 00 (a seconda di quanta i liquidi ne assorbono; per me 385gr di farina 00 Molino Amoruso)

8gr di lievito per dolci

Per la crema pasticcera alle uova intere:

200gr di zucchero

1 pizzico di sale

120gr di farina

4 uova

I semi di 1 bacca di vaniglia

Per la finitura:

Macarons

Fiori freschi non trattati

Fragole

Procedimento per la crema pasticcera con le uova intere (da preparare il giorno prima)

Mettere in un pentolino il latte con i semi della vaniglia e portare quasi a bollore.

Nel frattempo in una ciotolina sbattere bene le uova con lo zucchero e il pizzico di sale.

Aggiungere la farina setacciata e amalgamare bene.

Versare poi il tutto nel latte caldo tutto di un colpo e far rapprendere a fuoco bassissimo mescolando sempre.

In 3 minuti circa è pronta.

Versare la crema in una ciotola, coperta con della pellicola a contatto per evitare che si formi quella fastidiosa pellicina. Una volta fredda, conservarla in frigo.

Procedimento per la pasta frolla alle mandorle senza burro

In una terrina mescolare lo zucchero, il sale, l’olio e le uova.

Aiutandosi con una forchetta, unire man mano la farina di mandorle e la farina con il lievito, fino a quando inizia a formarsi l’impasto.

Spostarsi sulla spianatoia ed incorporare il resto farina, fino ad ottenere un impasto elastico e che non si attacca più alle mani.

La frolla potrà essere messa in frigo per 30 minuti oppure usata subito.

Cottura

Stendere metà della frolla su un foglio di carta forno leggermente infarinato ad uno spessore di circa 5 mm.

Trasferire il tutto su una leccarda da forno.

Ritagliare la forma scelta, aiutandosi magari con una sagoma ritagliata.

Ripetere l’operazione per ottenere il secondo strato.

Cuocere in forno caldo 170° fino a leggera doratura (non preoccuparsi se risulta appena appena morbida perché raffreddandosi, si indurirà)

Con la restante frolla ritagliare dei biscottini della forma preferita.

Assemblaggio

Sistemare la prima base in un piatto da portata e, con la sac à poche con bocchetta liscia, ricoprire con dei ciuffetti di crema tutta la superficie.

Ricoprire con la seconda base e decorare nuovamente la superficie con i ciuffetti di crema.

Completare con i macarons, I biscottini di frolla, le fragole ed i fiori.

Conservare in frigo fino a momento di servire la vostra cream tart.

2 thoughts on “Fiori di campo, fragole, macarons e finalmente la Cream tart

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...