Una bellissima giornata di sole .. e le Veg Brioche Wreaths

Una bellissima giornata di sole.

La primavera che fa quasi capolino.

E il desiderio di ricominciare ad impastare.

Una ricetta veg.

Io e le ricette veg onestamente non andiamo troppo troppo d’accordo.

Non so perché ma non mi soddisfano mai appieno.

Sembra sempre che manchi quel non so che.

Ma questo impasto, no.

È semplice e soffice, non ha burro nè uova.

“Proviamolo! ” mi dico ..

.. e vengon fuori queste deliziose ghirlande di brioche.

VEG BRIOCHE WREATHS

Ingredienti:

250gr di farina 00

50gr di zucchero

3gr di lievito di birra disidratato (o 6gr di quello fresco)

125gr di acqua tiepida

30gr di olio di semi di girasole

la scorza grattugiata di mezzo limone e di mezza arancia ( o i semi di 1/2 bacca di vaniglia)

2gr di sale

Procedimento:

In una ciotola o nella planetaria inserire la farina, lo zucchero e il lievito.

Fare un foro al centro ed aggiungere l’acqua, l’olio, la scorza grattugiata di limone e arancia e il sale.

Impastare fino ad ottenere un impasto ben elastico.

Farlo lievitare in una ciotola leggermente oliata, ben coperto, fino al raddoppio (ci potranno volere anche un paio d’ore – per aiutare la lievitazione, mettere l’impasto nel forno spento con la lucina accesa).

Formatura:

Trascorso il tempo di lievitazione, prendere l’impasto, dividerlo in 6 palline e stendere ognuna, con l’aiuto di un mattarello, per formare un rettangolino.

Spalmare sul rettangolo di pasta della confettura o della crema alla nocciola e arrotolarlo dal lato più lungo fino a formare un salsicciotto.

Tagliare poi il cilindretto per il senso della lunghezza con un coltello a lama ben affilata o con delle forbici, avendo cura di lasciarne un piccolo lembo non tagliato.

Ruotare i due lembi del salsicciotto in maniera tale che i tagli siano rivolti verso l’alto e accavallandoli uno sull’altro fino ad ottenere una sorta di intreccio (giuro che è più semplice a farlo che a dirlo).

Trasferire ogni ghirlanda su una placca foderata di carta forno.

Lasciar lievitare ancora per una mezz’oretta; nel frattempo riscaldare il forno statico preriscaldato a 170°C.

Infornare e cuocere nella parte media del forno fino a completa doratura (circa 20 minuti; se dovessero colorire troppo, abbassare di 10°C la temperatura ed eventualmente portare la placca ad una tacca più in basso).