UN DE MES GâTEAUX PRéFéRéS: LA PIZZA DI MELE

Fotor0426234748

Se qualcuno mi dovesse chiedere qual è la mia ricetta preferita tra quelle semplici ma che non deludono mai, io risponderei senza tentennamento alcuno “la torta di mele”.

Littéralement, j’adore… Letteralmente, la adoro.

Adoro la sua meravigliosa squisitezza, la sua infinita semplicità, adoro quel suo essere soffice ed umida allo stesso tempo, adoro la sua leggerezza, il suo essere così deliziosa, il suo sapere di cose buone  ♥

Questa ricetta l’ho imparata alcuni anni fa, quando frequentavo un corso di cucina di base presso la meravigliosa e mitica (per chi è della zona e la conosce) scuola delle sig.re Pettini&Cippone.

Vi scrivo passo passo i semplici ingredienti e passaggi, tenendo conto degli appunti presi poi a mano sul ricettario.

L’unica cosa che ho variato è la preparazione e l’inserimento dell’uvetta: loro la facevano ammorbidire e poi l’aggiungevano una volta che il composto era stato già versato nella teglia cosichè non affondasse.

Io la faccio sì ammorbidire ma poi la asciugo, la infarino appena in modo che non affondi e la aggiungo nell’impasto assieme alle mele, ma prima di versare il tutto nella teglia.

Scegliete voi il metodo che preferite, il risultato non cambia di molto😉 .

P.s. questa volta ho aggiunto poco più di mezza mela, tagliata a fettine e disposta a raggiera, giusto per decorare la torta.

Fotor0426234921

LA PIZZA DI MELE (ricetta di P.Amodio e R.Cippone)

Ingredienti per uno stampo dal diametro di 26cm

250gr di farina

200gr di zucchero

120gr di burro o margarina

2 uova

mezzo bicchiere di latte

1 bustina di lievito per dolci (per me 8gr)

4 mele Golden o Renette

buccia grattugiata di un limone

un pugnetto di uvetta sultanina (o gocce di cioccolato o noci, altrimenti omettere del tutto)

Ed ancora:

1 mela per decorazione (facoltativo – non prevista nella ricetta originale)

In una ciotolina far ammorbidire l’uvetta con dell’acqua tiepida.

Farla poi ben sgocciolare, asciugarla in un paio di fogli di carta assorbente e infarinarla con un po’ di farina presa oltre quella misurata per la torta.

Sbattere le uova e lo zucchero, aggiungere la farina e il lievito setacciati insieme, unire la margarina/burro sciolta nel latte tiepido (circa 100ml), infine le mele ridotte in pezzi e l’uvetta.

Versare il tutto in una teglia imburrata e infarinata.

Come già anticipato, questa volta ho usato una mela in più tagliata a fettine e disposta a raggiera, in modo da decorare la torta (voi potrete anche omettere questo passaggio).

Cuocere in forno caldo a 180° (statico) o 160/170° (ventilato) per mezz’ora (fare sempre la prova stecchino).

Sformare la torta, coprirla con un canovaccio pulito e farla riposare per una mezz’oretta prima di servirla.

Fotor042623500Featuring paletta, tazze e piattini Palais Royal

Con questa ricetta partecipo al contest

Dans la croyance de Il Gattoghiotto & Salter

banner1_modificato-2

4 thoughts on “UN DE MES GâTEAUX PRéFéRéS: LA PIZZA DI MELE

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...