EUREKA !! IL PAN BRIOCHE ALL’OLIO CON MOZZARELLA, BASILICO E CILIEGINO SEMISECCO

Fotor0513232243

Il Pan Brioche all’olio.

Ne avevo provato una versione alcuni anni fa.

Buono, per carità, ma non bello sofficioso come il mio pan brioche ideale dovrebbe essere.

Poi ho scoperto il Pan Brioche delle sorelle Simili… un’autentica meraviglia😀

Solo che il burro lì c’è, i suoi bei 100gr ce li ha tutti !

Ma io ho continuato a usare quella ricetta, che è proprio una garanzia, sia per le versioni dolci che per quelle salate.

Oggi m’ha preso la mania di voler pasticciare un pochino😛

Il cielo è plumbeo, il vento soffia a sprazzi e fa freschetto… accendere il forno proprio non mi spiace.

Parto da quella ricetta collaudata delle Simili, con l’ambizione di voler sostituire il burro con del delicato olio extravergine di oliva.

Qualche piccola variazione, l’acqua che diventa una parte di acqua e una di latte, l’inserimento appunto dell’olio ed ecco il mio sofficissimo e delizioso Pan Brioche all’olio.

Fotor0513233638

IL PAN BRIOCHE ALL’OLIO CON MOZZARELLA, BASILICO E CILIEGINO SEMISECCO

Per il pan brioche all’olio

Per il lievitino:

100gr di farina 0

100gr di farina manitoba

60ml di latte

60ml di acqua

1 cucchiaino di malto (o miele)

4 gr di lievito di birra disidratato (o 12 gr di lievito di birra)

Per l’impasto:

150gr di farina 0

150gr di manitoba

30 gr di zucchero

10 gr di sale

50ml di olio extravergine di oliva

2 uova

20ml di acqua

20ml di latte

Ed ancora: 

1 tuorlo mescolato con un goccio di latte per spennellare

 Per la farcia:

400gr di mozzarella (tritata e ben sgocciolata)

100gr di Pane e pasta Agromonte di pomodorino ciliegino

20gr di formaggio grattugiato

sale e pepe

1 cucchiaio di basilico tritato

Per il pan brioche all’olio

Per il lievitino:

Impastare tutti gli ingredienti e lasciar lievitare fino al raddoppio, per circa 1 ora (in inverno servirà più tempo).

Per l’impasto:

Pochissimi minuti prima che il lievitino raddoppi di volume, iniziare ad impastare gli altri ingredienti.

A mano o nella planetaria mescolare le farine e formare una fontana.

Mettere sul bordo sale e zucchero, mentre al centro uova, latte, acqua e olio.

Appena il lievitino è pronto, schiacciarlo, mettere al centro l’impasto e cominciare a lavorarlo finchè non ci saranno più striature bianche (qui le foto passo passo – vedi foto 3-8).

Eventualmente si può anche dare una prima impastata e far finire il lavoro nella planetaria.

 Trasferire l’impasto in una ciotola oleata, far riposare per una quarantina di minuti (in inverno anche un’ora).

Mettere in frigo per massimo 6 ore (per me 3 ore e mezza).

Per la farcia:

Nel frattempo preparare il ripieno sminuzzando la mozzarella e sistemandola in uno scolapasta in modo da far sgocciolare tutto il liquido (eventualmente con un peso sopra.

Aggiungere il ciliegino semisecco, il formaggio, il basilico, sale e pepe.

Tenere ancora nello scolapasta fino all’utilizzo.

Formatura e cottura:

Tirare fuori la ciotola dal frigo e far tornare l’impasto a temperatura ambiente per circa una mezz’oretta (in inverno sempre circa un’ora).

Trascorso questo tempo, sgonfiare appena la pasta e dare le pieghe (qui le foto passo passo).

A questo punto potete dare la forma che preferite (danubio, ventaglio…).

Io ho proceduto così:

Fotor0513234158

Dividere l’impasto in due parti uguali, e poi ancora ogni metà in 4 parti, per un totale di 8 pezzi (foto n.1).

Stendere ciascuna pallina in una sfoglia rettangolare di circa 12x20cm.

Su 4 di queste sfoglie, distribuirvi il ripieno e coprirle con i restanti 4 rettangoli di pasta (foto n.2-3).

Arrotolare dal lato più lungo, in modo da ottenere 4 salsicciotti (foto n.4).

Da ogni rotolo tagliare i due estremi (foto n.5), mentre la restante parte andrà tagliata in triangoli (foto n.6).

Preriscaldare il forno a 200°C. 

Foderare una teglia dal diametro di 28 cm con un disco di carta forno.

Posizionare al centro le “estremità” tagliate dei rotoli, intorno disporre i triangoli.

Spennellare il tutto con il tuorlo allungato con un goccino di latte, cospargere con i semi di sesamo (foto n.7), coprire con un canovaccio e far lievitare giusto il tempo che il forno arrivi alla temperatura di 200°C. 

Infornare il pan brioche, abbassare la temperatura a 180°C e farlo cuocere nella parte media del forno per circa 20-30 minuti.

Sfornare il rustico e farlo rassettare qualche minuti prima di servirlo.

Bon appetit ^.^

Fotor0513233856

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...