PROFUMI E SAPORI DI TERRE LONTANE: PURPLE FRUIT SOFT COTTON JAPANESE CHEESECAKE

Fotor0324145342

Questo post è dedicato al tuo amore per il Giappone, la sua cultura ed i suoi colori.

A quelle sensazioni e a quei ricordi mai sopiti nella tua mente e nel tuo cuore.

Leggevo le tue descrizioni e mi soffermavo ad immaginare quelle foglie secche che stanche si staccavano dai rami, il frinire dei minminzemi, quei verdi bastoncini del tuo amatissimo incenso 毎日香 mainichi-koo, il thè sorseggiato da fini tazzine, i variopinti e delicati fogli di carta da origami..

Credo di aver quasi percepito la tua nostalgia e quel velo di amarezza per aver abbandonato il tuo Giappone.

Ora che sei lontana, provo a sentirti meno distante preparando una ricetta che profuma di quei luoghi e di quei sapori.

Metto su le note di Joe Hisaishi – Summer, anche se l’estate è ancora un po’ lontana, e mi immergo – con la curiosità di una bambina – in questa nuova e sorprendente avventura culinaria intercontinentale…

… Alla scoperta di profumi e sapori di terre lontane !

Pensieri post-assaggio:

Il dolce li ha conquistati al primo assaggio.

Io ne ero già follemente innamorata dopo averlo incrociato in una istantanea postata su Pinterest.

La proverbiale leggerezza e sofficità dei dolci nipponici, che avevo già scoperto nel Cranberry Yogurt Chiffon, trova in questo cheesecake un’altra magnifica espressione, da lasciare davvero a bocca aperta !

Anche in questo caso userei le stesse parole che avevo utilizzato per descrivere quegli altri meravigliosi dolcetti:

Poi, così per caso, incroci – in una mite domenica di ottobre marzo – una bellissima ricetta, la provi e ne rimani estasiata perchè ti fa vivere l’ incantata sensazione di addentare una soffice nuvola di zucchero, quella stessa nuvola su cui qualche ora prima sognavi di volare !

さようなら – Sayonara

Fotor0324145819

PURPLE FRUIT SOFT COTTON JAPANESE CHEESECAKE

Per il Soft Cotton Japanese Cheesecake:

Ingredienti per una tortiera a cerniera di 24 cm di diametro – h. 5 cm (*)

(*) Se preferite un dolce più alto, potrete optare per una tortiera del diametro di 20cm, prolungando il tempo di cottura

140 gr di zucchero

6 uova (divise in tuorli ed albumi)

¼ tsp (cucchiaino) di cremor tartaro (facoltativo)

50gr di burro

250gr di cream cheese (per me ricotta – altrimenti altro formaggio tipo Philadelphia)

100ml di latte

60gr di farina 

20gr di amido di mais

1 tbsp (cucchiaio) di succo di limone

1 pizzico di sale

Per i purple fruits:

200gr di mirtilli e more

2 o 3 cucchiai di succo di limone

4 o 5 cucchiai di zucchero

Per il Soft Cotton Japanese Cheesecake:

Ammorbidire in una casseruola messa a bagnomaria la ricotta assieme al burro e al latte; poi far freddare il composto.

Unire alla crema di formaggio la farina e l’amido setacciati, i tuorli ed il succo di limone.

Nella planetaria (o con le fruste elettriche) montare gli albumi con il cremor  tartaro e, quando si inizieranno a formare delle bolle bianche, cominciare ad aggiungere lo zucchero in tre volte e continuare a montare a neve fermissima.

Unire gli albumi, pochi alla volta, alla crema di formaggio e tuorli, aiutandosi con la spatola e facendo dei movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Foderare una teglia con la carta forno (io ho prima oleato lo stampo con lo staccante spray, poi ho foderato il fondo con un disco di carta forno e in ultimo ho foderato anche il bordo con una striscia sempre di carta forno; per sicurezza, poi, siccome il dolce va cotto a bagnomaria e temevo possibili infiltrazioni nello stampo, ho rivestito la base della tortiera con un paio di fogli di alluminio).

Versare delicatamente il composto nella tortiera e batterlo appena sul piano di lavoro, in modo da eliminare le eventuali bolle d’aria.

Porre lo stampo in uno più grande dove avremo versato un paio di dita d’acqua e dove avremo sistemato un paio di fogli di carta assorbente cosicchè lo stampo più piccolo eviti di muoversi, sollecitato dall’acqua del bagnomaria che poi prenderà il bollore .

Cuocere a bagnomaria in forno caldo a 160° per 1 ora  e 10 minuti (fare la prova stecchino – non aprire mai il forno, se non alla fine – se il dolce dovesse scurirsi, coprirlo con un foglio di alluminio).

Una volta che il Japanese Cheesecake è cotto, sformarlo delicatamente, facendolo poi intiepidire su una gratella.

Per i purple fruits:

Nel frattempo preparare i frutti, mettendoli in un padellino antiaderente con il succo di limone e lo zucchero.

Spadellarli appena, poi metterli da parte lasciando solo il sughetto che andrà fatto restringere ancora per pochi minuti.

Impiattare il Purple Fruit Soft Cotton Japanese Cheesecake e guarnirlo con i frutti ed il loro sughetto.

Fotor0324150045

Con questa ricetta partecipo ai contest

Color Food di Fiordirosmarino

banner verticale

La primavera nel piatto di Beatitudini in cucina

1contest_zps0c72c776

{Keep Calm And Drink Tea } di Valy Cake and

Keep Calm and drink Tea contest

Ricotta Mille Usi di About food

8528150576_495b66976b_n

Me lo porto in ufficio di Pasticci&Pasticcini di Mimma

BannerContest

Ricetta in valigia di Sapori in valigia

ricette in valigia

Limoni-AMO di Crema e panna

banner contest limone

Profumo di primavera di Lamponi e tulipani

primavera

Qualcosa di dolce che Vale di La ricetta che Vale

GiveawayVale

I love cheesecake ! di Una fetta di paradiso

CHEESECAKE

37 thoughts on “PROFUMI E SAPORI DI TERRE LONTANE: PURPLE FRUIT SOFT COTTON JAPANESE CHEESECAKE

    • Che aggiungere 😉 ? A noi è piaciuto tantissimo ma non perchè sia chissà cosa, anzi… perchè è meraviglioso nella sua semplicità ma ancor più nella sua consistenza.. ovviamente potrai servirlo anche con della semplice confettura 😉 A presto !

  1. Questo post e` indubbiamente una delle cose piu` belle e piu` commoventi che io abbia mai letto. ♥

    Nel cuore e` rimasto e da li` non se ne andra`. Ci penso e ci ripenso.

    Un regalo, questo, il cui ricordo non mi abbandonera`.

  2. Questo è un dolce che ho nella To do list da tanto tempo… deve essere buonissimo… e tu l’hai reso ancora più buono ed invitante con quei frutti di bosco, bravissima! ❤ E' arrivato proprio il momento di provarlo! 😀 Grazie mille per aver partecipato e complimenti anche per il bellissimo post, un bacione! 🙂 :**

    • Grazie a te Valentina, per le tue parole !!
      A dire la verità non mi piace ripetere le stesse ricette più che altro perchè sono sempre alla ricerca di spunti nuovi per il blog… Ma devo dire che questa sarei certamente disposta a riproporla tanto è meravigliosa 😉
      Un abbraccio. Felice settimana ^.^

  3. Pingback: THE APRICOT CREAM-CHEESE POUND CAKE | Unsoffiodipolveredicannella

  4. Pingback: Il mio primo Giveaway! | La ricetta che Vale

  5. Pingback: Due anni di Fiordirosmarino e un contest per festeggiare - Cucina Italiana Blog by Fiordirosmarino

  6. Pingback: Il mio primo contest "La primavera nel piatto" - Beatitudini in Cucina

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...